il Caffè di Meliadò

18 maggio 2012

Intervista a Leonardo “Dodo” Boriani, direttore del Vostro.it / 4 – “Un giornale solo per il web. E tradotto in 14 lingue”

 (segue)

…Questo, si diceva, il contesto in cui nasce la nuova testata che dirigi, ilvostro.it, da pochissimi giorni on-line. Un giornale, “Il Vostro” che, si disse, doveva chiamarsi “Libero Pensiero”.

«In realtà, questo giornale ha una gestazione un po’ lunga. Ma da quando sono stato contattato per la direzione, quasi sùbito la testata è diventata “ilVostro”. Il concetto-base era, ed è, fare un giornale che esca dal Palazzo ma non se ne allontani perché tutte le pubblicazioni vi sono legate; come dico io sorridendo, dal “superattico” al peggior consiglio di zona… La nostra idea è di fare un giornale “per la gente”; tanto che la prima idea era di chiamarlo “Voi”».

(more…)

15 settembre 2009

Castelli d’amore in pagina. E tra gli stand

Un possibile slogan? “Fiera d’amore”.

Tecnicamente parlando, “lei” si chiama invece Fierlid’A: la Fiera del libro d’amore targata Folci Editore, quasi-neonata manifescupidotazione editoriale che, per la sua seconda edizione in assoluto (la prima si tenne lo scorso anno a Civitanova Marche), si trasferisce in Calabria a partire dal 18 settembre.

La tematica ci pare chiara ed è quella che un brand storico come Harmony ha reso celebre in tutto il mondo: il romanzo rosa o comunque coi sentimenti in primo piano (che anche in Italia, con autori come Liala, ebbe comunque una protagonista strepitosa e popolarissima).

Quest’anno comunque la kermesse del book-of-love avrà la sua location d’eccezione al Castello Ruffo di Scilla, uno dei più bei manieri del Mezzogiorno in una delle indiscusse gemme balneari calabresi. E l’idea è di allestire una vera e propria mini-filiera di tre giorni: tutto trasuderà cuore-amore-rimecorallo nero baciate, dalle opportunità enogastronomiche ai reading fino agli scontati stand di libri sul fascinoso tema, dedicati a veterani e produttori di bestseller ma anche ai talenti cupideschi del futuro.

Chissà se le foreste di corallo nero – (ri)scoperte di recente grazie a sofisticatissime apparecchiature – faranno capolino per l’occasione: perché si sa, di buone letture, ce ne vorrebbe un …oceano.

Blog su WordPress.com.