il Caffè di Meliadò

5 aprile 2015

Pasqua 2015 / Auguroni a tutti. Però…..

Filed under: uno sguardo fuori dal guscio — mariomeliado @ 20:40
Tags: , ,

Mie care amiche, miei cari amici, i più cari auguri di Buona Pasqua a tutti voi.

Però….

Ecco. Non per

(more…)

1 aprile 2015

Periscope, utenti Android remunerati per ogni videochiamata effettuata

La nuova killer application per lo streaming video, Periscoperilevata di recente per circa 50 milioni di euro dal colosso del microblogging Twitter e particperiscopeolarmente nota nel nostro Paese perché Piazza Pulita, il programma condotto da Corrado Formigli su La7, ha scelto di utilizzare l’app durante le pause pubblicitarie per mostrare il proprio “dietro le quinte” in diretta web, ha un incredibile asso nella manica…

Da alcuni informatissimi blogger di hi-tech d’oltreoceano si apprende infatti che Twitter – che è alle battute finali della preparazione della versione Android per l’applicazione per il video broadcasting nata invece per iOS, e fin qui esclusivamente disponibile solo in chiave Apple – proprio per gli “androidisti” sfegatati ha in serbo

(more…)

8 agosto 2013

…Sale il prezzo del caffè “Venezia”?

Filed under: uno sguardo fuori dal guscio — mariomeliado @ 07:47
Tags: , , , , , , , ,

Mentre i dati dell’ennesimo Rapporto Svimez non ci fanno certo dormire sonni tranquilli, con la Calabria ultima in tutto, una domanda imveneziaprovvisamente ci angoscia: …ma sta per aumentare il prezzo del caffè “Venezia”? Difficile, per un blog che si chiama Il Caffè di Meliadò, non interessarsene… no?

Intanto, una premessa forse inutile per molti di voi: cos’è, il caffè “Venezia”? Mentre il caffè “macchiato” è realizzato aggiungendo del latte caldo al caffè, il “Venezia” ha in più una spruzzata di cacao (o di cioccolato liquido, comunque) sulla cima, talvolta con dei disegnini ornamentali.
Non è conosciuto soltanto con questo nome: in molte altre città assume nomi differenti (per esempio, marocchino è il suo nome più comune a Milano come a Roma e in altri posti del CentroItalia).

Cosa accade adesso?

Semplice, come ai bei tempi dei petrodollari Opec si gemeva per i continui rialzi della benzina e di tutti i petroliferi in quanto si temeva per le scarse riserve di petrolio, adesso s’ipotizza una scarsa offerta di cacao sul mercato mondiale.

(more…)

20 luglio 2013

Il delirio xenofobo passa una volta ancòra dai social network

«Andatevene a fanazionalistitalianinculo, voi razzisti di merda e le minkiate colossali che dite. Mi vergogno d’appartenere alla vostra stessa nazionalità». Lei è bella, si chiama Stefania (cancellato il cognome) e, in uno status “pescato” da Facebook, appare accanto a un ragazzo di colore e si lascia andare a questo severo commento probabilmente in relazione ad altri contenuti “avvistati” sul social network.

Una “colpa” immediatamente ripagata con moneta sonante su una pagina Fb che sprizza il più becero razzismo da tutti i pori: “Nazionalisti italiani”.

«Lei è un esempio, viaggia per farsi fottere dagli africani», è l’elegante didascalia che si può leggere sotto la foto. Un commento che ha riscosso il gradimento di 368 persone all’una di stanotte e decine e decine di commenti xenofobi contrassegnati dalla più squallida asprezza verbale.

«Sta troiaccia di merda! – commenta “Marius Anonimo” -. Non  sei tu a vergognarti, ma noi italiani e l’Italia intera a vergognarsi d’avere una mancata negra tra noi». In molti (Gianluca Gennari, Alessandra Blanzieri, “Urkan Il Nero” e tanti altri) si lasciano andare a sobri commenti del tipo: «Puttana!» o «Ma chi è ‘sta cogliona?». Altri violentissimi commenti: «Donna-wc», chiosa Valerio Arroganza.

Molto gettonato il commento di Carlo Mattana: «Ma la vorrei sentire dopo che il negro l’avrà venduta per due cammelli al primo che passa! O le avrà staccato la testa perché ha abbracciato un vecchio amico!».

Xenofobia per xenofobia, Loris Cingolani si lascia andare a un’altra prova di strabiliante eleganza: «Sicuramente sarà ebrea». Mentre Torri Goffredo tenta lo sfottò a sfondo sessuale: «Aprite la mente dice!!!, lei apre le gambe ed è intelligentissima», scrive Torri Goffredo.

Non mancano i commenti che incitano apertamente alla violenza o ad atti autolesionistici, spesso anche da navigatrici del web: «Sparatiiiiiiiiiiiiii!!!!!!!!», scrive Stefania Ele Zanol. «Un colpo di pistola… amen troia di Arcore», è l’assurda istigazione di Morra Moreno Ducoli. Non è da meno, quanto a violenza verbale, Thomas Duca: «Non dovevate togliergli il cognome – recitano gli insulti in un italiano stentato -, devo fare un bel discorsetto a questa troia».  «Bei tempi quelli dei squadroni della morte!!!», fa eco quanto ad accenti nazifascisti e ad analfabetismo di ritorno Federico Calvarese. E poi molte altre frasi agghiaccianti, non ultima: «Tanto, morirà di Aids… spero presto» (Gian Paolo Mariani).

(more…)

28 gennaio 2013

Scandalo Mps, il Pd adesso rischia davvero

Certo, non deve averci creduto neppure Silvio, alla deflagrazione di uno dei più clamorosi scandali bancari di sempre nel bel mezzo di Politiche che lui e il Pdl parevano assolutamente destinati a perdere.

E, cosa incredibile, non c‘è autogol che tenga (basti pensare alle insensate dichiarazioni, quantomeno insensate per uno che ritiene di guardare all’elettorato moderato…, su BMussarienito Mussolini nel giorno della Memoria): Berlusconi sembra pazzescamente rimesso in pista dall’affaire-Montepaschi.

In cui, com’è noto, c’è un bel bel pezzo di Calabria, considerato che l’ex n.1 Mps e ormai anche ex capataz dell’Abi è un catanzarese “doc”, Giuseppe Mùssari.

(more…)

7 novembre 2012

He did!, Obama rieletto

Filed under: uno sguardo fuori dal guscio — mariomeliado @ 07:48
Tags: , ,

He did! Barack Obama wins back…

Il presidente-Premio Nobel per la Pace è stato rieletto guida degli Stati Uniti: four-more-years, dopo una campagna elettorale a dir poco tiratissima, sempre testa-a-testa-, contro il rivale repubblicano Mitt Romney.

Decisivi in questo senso i 275 grandi elettori, specialmente in grandi Stati-chiave come l’Ohio e la Florida…

(more…)

27 settembre 2012

L’ipoteca di SuperMario: “Un ulteriore impegno dopo le prossime Politiche? Non precludo nulla”

Ha scelto New York, Mario Monti.

Si sapeva benissimo che – prima o poi… – una parola “vera” sull’ipotesi da tanti temuta e da tanti (Grande Centro in testa) agognata, il Monti-bis, l’ex rettore della “Bocconi” l’avrebbe detta.

(more…)

13 settembre 2012

Orrore a Karachi e Lahore

Filed under: stesso sangue stessi diritti,uno sguardo fuori dal guscio — mariomeliado @ 04:30

Il Pakistan ha vissuto un giorno d’orrore che sarà difficile dimenticare agli abitanti di questa Nazione dell’Asia.

Oltre 310 operai sono morti bruciati vivi nell’orrendo rogo di due fabbriche a Lahore e a Karachi, le due più grandi e caotiche metropoli pachistane (rispettivamente 6 milioni e mezzo d’abitanti per Lahore, praticamente al confine tra il Pakistan e l’India, e 15 milioni e 200mila abitanti per Karachi, una delle città più grandi dell’intero pianeta, situata invece sul Mar Arabico e considerata la “capitale economico-finanziaria” del Paese asiatico, la cui popolazione cresce annualmente del 5 per cento in un vortice demografico, ma anche produttivo, considerato praticamente inarrestabile).

(more…)

3 settembre 2012

Tablet in azienda, i vendors insidiano gli executive

...tablet...

Più tablet per tutti… in azienda! Così, almeno, si potrebbe dire in relazione allo studio divulgato dall’Osservatorio New tablet & business application della School of management operativa presso il Politecnico di Milano.

La progressiva maggior diffusione di questo versatile tipo d’interfaccia telefonico-telematica trova il suo cuneo, come prevedibile, negli executive.
(more…)

18 Mag 2012

Intervista a Leonardo “Dodo” Boriani, direttore del Vostro.it / 4 – “Un giornale solo per il web. E tradotto in 14 lingue”

 (segue)

…Questo, si diceva, il contesto in cui nasce la nuova testata che dirigi, ilvostro.it, da pochissimi giorni on-line. Un giornale, “Il Vostro” che, si disse, doveva chiamarsi “Libero Pensiero”.

«In realtà, questo giornale ha una gestazione un po’ lunga. Ma da quando sono stato contattato per la direzione, quasi sùbito la testata è diventata “ilVostro”. Il concetto-base era, ed è, fare un giornale che esca dal Palazzo ma non se ne allontani perché tutte le pubblicazioni vi sono legate; come dico io sorridendo, dal “superattico” al peggior consiglio di zona… La nostra idea è di fare un giornale “per la gente”; tanto che la prima idea era di chiamarlo “Voi”».

(more…)

Pagina successiva »

Blog su WordPress.com.