il Caffè di Meliadò

23 marzo 2014

Ecco come ci fa perdere i nervi (…e tempo) l’ennesimo giochino di Facebook

Un giochino semplice, ma che sta facendo uscire pazza la Rete…

Non vi è ancòra capitato, girellando su Facebook, di vedere uno status come “Quest’anno mi sposo”?  …Pura casualità.

In realtà, sono tantissimi, in questi giorni, gli status Fb di questo tipo e non perché si sia improvvisamente registrato un boom di progetti nuziali ma semplicemente perché, dopo i “celebrati” precedenti relativi al reggiseno o ai viaggi  («Andrò in Messico per 21 mesi» etc. etc.) collegati alla sensibilizzazione sul cancro al seno, adesso il “giochino social” è tornato.

Più agguerrito di prima.

La possibilità di mettersi in discussione su Facebook contempla stavolta 15 varianti, da declinare opportunamente al maschile o al femminile:

  1. Persi 5 kili in una settimana!
  2. Credo di essere innamorato di qualcuno, che devo fare?
  3. Sono incinta
  4. Nuov record!! 6 giorni senza lavarmi
  5. Ancora amo il mio ex
  6. Mi si è scotta la pasta
  7. Ho deciso! Domani mi tingo i capelli di viola!
  8. Ci ho pensato a lungo… vorrei dedicarmi alla cosmesi
  9. Incontrerò l’amore della mia vita
  10. Il ragazzo della mia amica è gay. Che faccio? Glielo dico?
  11.   Quest’anno mi sposo
  12. Non ce la faccio più, cambio religione
  13. Sento che devo raccontare la verità a tutti, ma ancora non è il momento
  14. Ho inghiottito una mosca! Non ci posso credere!
  15. Sono cinque giorni che non vado in bagno… già non so che fare.

In tutto questo, chi incontra una frase del genere dovrebbe (quale segnale di consapevolezza di trovarsi di fronte a un giochino-raggiro) limitarsi a ignorare il messaggio…

Se invece contraddistinguerà il post col classico “mi piace” (“like”) o con un commento, si vedrà inviare in posta elettronica un messaggino che scopre il piccolo segreto e lo invita a perpetuare quella che, nei fatti, è solo l’ennesima “catena di Sant’Antonio” operando una delle 15 scelte.

Annunci

Lascia un commento »

Non c'è ancora nessun commento.

RSS feed for comments on this post. TrackBack URI

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: